i film mentono sapendo di mentire

Foto 31-05-14 09 01 56Ok, io adoro la colazione… mi mette in pace con il mondo, piuttosto mi sveglio prima, ma i miei 20min per fare colazione (una tazza di caffelatte e tre biscotti) non me li toglie nessuno!

A Berlino, però, ho provato l’ebrezza delle colazioni all’americana, o meglio, come i film mi fanno credere che siano le colazioni all’americana.
Penso a Andy Sachs de “Il diavolo veste Prada”, che ogni mattina scende in strada con bicchiere di Starbucks in una mano, bagel nell’altra e borsa al braccio e pacifica, sorridente e beata cammina a passo spedito verso l’ufficio.
Bene, per una serie di coincidenze mi sono trovata nella stessa identica situazione, solo che al posto del bagel io avevo una specie di tortina/pastina con crema pasticcera e mele (sublime!)…. la peggior colazione della mia vita:

  1. non me la sono goduta per niente
  2. mi sono scottata la lingua con il caffè
  3. ho mangiato un pezzo del sacchetto che conteneva il dolce
  4. mi sono inciampata su un gradino
  5. ho accidentalmente tirato una borsata ad un passante (e i tedeschi non te le mandano a dire)
  6. mi si è bloccata la digestione
  7. ha iniziato a piovere e io non avevo neanche una mano libera per aprire l’ombrello

Una tragedia, un’esperienza tremenda.
Vedendo i film mi ero sempre sognata di vivere a NY, essere una donna d’affari, fare colazione per strada come i veri… bè se i veri fanno così, non hanno proprio capito nulla della vita!!