A Brunico non serve la neve per essere felici

IMG_7308

Un weekend dell’Immacolata senza un briciolo di neve, in Alto Adige, non si era mai visto!
Esiste una prima volta per tutto!
Ma niente paura, a Brunico non ci si annoia mai, al massimo si ingrassa un po’ se non si trova come smaltire il ben di Dio che la cucina altoatesina offre!
Per saperne di più su Brunico e scoprire cosa proprio non vi potete perdere durante una vacanza in Alto Adige, leggete qui!

Ci conto!!

tipi da… mercatini di Natale #2

è il buon padre di famiglia che ha prenotato con largo anticipo un weekend in montagna per il ponte dell’Immacolata, già pregustandosi lunghe sciate e birrino ad alta quota, mentre la moglie seguiva i bimbi alla scuola sci.

Fregatura: quest’anno la neve non si è ancora vista neanche in cartolina.

Soluzione trovata dalla moglie: mercatini di natale… siiiiiii!!!

Avvistata allegra famigliola in quel di Brunico: la bimba (circa 3 anni) piangeva disperata perchè le era caduto il lecca-lecca gigante, bambino (circa 5 anni) mangiava un panino con wurstel e ketchup (o meglio, mangiava il wurstel e il ketchup era ovunque, in particolar modo sui vestiti e sulle mani), padre disperato cercava di consolare la piccola e non farsi sporcare il Moncler nuovo dal figlio, moglie rilassatissima che in tutta scioltezza si mette in posa e chiama il marito… “caro, veloce, vieni a farmi una foto mentre guardo questa bancarella”.

… quando pensi di avere un’idea geniale e poi si intromette il karma…

tipi da… mercatini di Natale #1

A Natale si sa, si diventa tutti più buoni e i fidanzati diventano dei veri e propri santi.
Ti accompagnano “felici” in giro per mezza Europa a vedere i mercatini di Natale, ma poi… li perdi alla prima bancarella.
Ci sono quelli che:

  • “tu fai pure il giro, io sto fermo qui e ti aspetto”… qui è lo stand del vin brulè.
  • “tu fai pure il giro, io sto fermo qui e ti aspetto”… qui è lo stand del panino con wurstel e birra

No, non ci sono altri tipi, loro si fermano e mangiano… ma almeno non brontolano!

Se vi va passate a leggere il mio post sui mercatini di Natale in Austria (sì, ce l’ho portato e sì, le bancarelle le ho viste da sola!).
Per il link, basta cliccare qui